Clara Spada

Clara Spada vive tra Roma e la Sardegna, sua terra natale. Ha scritto e scrive, spesso sotto pseudonimo, su quotidiani e riviste. Ha collaborato con la Rai-Tv e con radio private. Nel 1991 ha conseguito la laurea in Teologia discutendo la tesi Si venus mutatur – L’omosessualità: un problema teologico e pastorale nell’attuale contesto socioculturale. Il suo primo libro, Il coltello che taglia, ha inaugurato, nel 1994, la collana Golosia della Mursia ed è stato tradotto in Francia (Aralia édition, 1996). Della stessa collana letteraria anche il suo secondo libro, Il cibo dei Patriarchi – A tavola con l’uomo della Bibbia (1998). Con Il Maestrale ha già pubblicato il giallo La chiave del Vaticano (2009). Appassionata di storia e letteratura angloamericana, si interessa di problemi sociali, semiologia, teatro e cinema. Collabora con il sito internet www.cinemecum.it.

Libri di Clara Spada
A tie solu bramo - Tascabile

10,00

Le sirene hanno smesso di cantare

18,00

Hotel Nord America

18,00

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram