+39 784 440684
info@edizionimaestrale.com
+39 784 440684
info@edizionimaestrale.com
Login
Registrati
Carrello
Accedi
Carrello
Iscriviti alla nostra newsletter

Bandito

13,00

Ha 14 anni, l’autrice di questo libro, quando una sera d’ottobre del 1992 il suo sguardo inciampa in televisione nel viso spigoloso e fiero di Matteo Boe: il bandito sardo che sequestrò (fra gli altri) il piccolo Farouk Kassam, una vicenda che tenne con il fiato sospeso l’Italia, mobilitò la politica, creò uno strascico di polemiche e di misteri. Lo hanno appena catturato dopo la rocambolesca fuga dal carcere-isola dell’Asinara da dove nessuno è mai riuscito a fuggire. Vent’anni dopo, nel febbraio 2012, Laura Secci, diventata giornalista, decide di scrivergli nel carcere dove Boe sta scontando 30 anni. Due righe di presentazione e una richiesta diretta: un’intervista. È quasi certa che non avrà risposta ma dopo due settimane riceve poche righe scritte in stampatello: «Sento il dovere di rispondere, per educazione, anche se i giornalisti non sono i miei interlocutori preferiti. Meno che mai una che scappa dalla sua terra per scrivere sul giornale degli Agnelli. Rifiuto quindi la sua richiesta d’intervista, i media padronali e generalisti non rappresentano un veicolo appropriato per le mie idee. Le auguro buon lavoro». L’autrice risponde alla provocazione, ne nasce uno scambio epistolare e poi una serie di colloqui nel carcere di Opera, sezione Alta sicurezza. Il materiale raccolto, fra lettere e conversazioni, è diventato questa biografia romanzata che, raccontando fra l’altro la stagione dei sequestri di persona, la rocambolesca evasione dal supercarcere dell’Asinara, la scarcerazione nel 2017 dopo 25 anni di detenzione, cerca di rispondere alle domande essenziali: chi è Matteo Boe? Perché un ragazzo colto, benestante, studente nella Bologna turbolenta degli anni Settanta, decide di fare il bandito?

Dettagli
Autore
Recensioni
Collana: 
Pagine: 
176
ISBN: 
9788864292502
Anno di pubblicazione: 
2021

Laura Secci, nata e cresciuta in Sardegna, dopo la laurea in Filosofia a Pisa e un master all’Università di Firenze, si è arruolata nell’esercito. Ha partecipato per lo Stato Maggiore a diverse missioni in Medio Oriente. Nel 2009 si è congedata dall'Esercito e lavora come giornalista per La Stampa e altre testate. Ha compiuto diverse missioni come reporter freelance in Afghanistan, Libia, Iraq e Siria. Con Neri Pozza ha pubblicato nel 2019 il saggio, scritto a quattro mani con Domenico Quirico, La sconfitta. Il libro racconta le tappe della sconfitta dell’Occidente in Oriente, con reportage dei due autori nei luoghi in cui si sono svolte (Siria, Afghanistan, Iraq, Libia, Somalia)

Inserire testo di una possibile recensione
Spesso comprati insieme
Carne
Inserire qui una breve descrizione del libro o il nome dell'autore

20,00

Grazia Deledda. Lettere e cartoline in viaggio per l’Europa
Inserire qui una breve descrizione del libro o il nome dell'autore

16,00

La scena nascosta. Come ci vediamo / Intragnas. Ite parimus?
Inserire qui una breve descrizione del libro o il nome dell'autore

15,00

L'ambiente marino della Sardegna
Inserire qui una breve descrizione del libro o il nome dell'autore

20,00

EDIZIONI IL MAESTRALE
VIA MANZONI, 24 - 08100, NUORO
Contatti
TEL. +39 (0)784 440684
info@edizionimaestrale.com
Area clienti
Condizioni di vendita
Privacy
Cookies
Spedizioni
Registrazione
Consulta le FAQ
Metodi di Pagamento
Distribuzione Mondadori-Libri
Servizio Clienti Librai - Customer Service Ceva - 
numero telefonico: 0385-569071
Chiudi
EDIZIONI IL MAESTRALE
VIA MANZONI, 24 - 08100, NUORO
cross
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuoto
    linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram