Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Search in posts
Search in pages
+39 784 440684
info@edizionimaestrale.com
Login
Registrati
Carrello
Accedi
Carrello
Iscriviti alla nostra newsletter

Memorie di vita militare

16,00

Nico Motzo (Bolotana, 1917-2015), conosciuto nel paese natale come Nicheddu Motzo, è stato per circa trent’anni, dai primi anni ’50 del Novecento al 1978, impiegato presso la Facoltà di Mineralogia dell’Università di Cagliari. Il resto della vita l’ha trascorso a Bolotana, occupandosi dell’azienda agricola familiare. Richiamato alle armi nel 1938, ha partecipato al secondo conflitto mondiale sul fronte occidentale e, a partire dal 1941, in Albania e in Grecia. Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 rifiutò di consegnare le armi ai tedeschi e si unì all’Esercito di Liberazione della Grecia (E.L.A.S.), militandovi tra il settembre 1943 e il novembre 1944. Partecipò a numerose azioni belliche della Resistenza greca e per tale attività ottenne la qualifica di “Partigiano combattente” e l’onorificenza della Medaglia d’Argento al Valor Militare. La vicenda è narrata da Motzo nel 1954 nelle Memorie di guerra che, gelosamente custodite dall’Autore, vedono ora la luce per la prima volta, rendendo una testimonianza di grande interesse storico e aggiungendo un tassello nuovo e sorprendente al mosaico, ancora oggi poco conosciuto, della presenza di militari italiani nella Resistenza dei Paesi balcanici.

Il curatore

Luciano Carta (Bolotana, 1947), storico e dirigente scolastico in pensione, risiede a Quartu S. Elena. Laureato in Storia e Filosofia nell’Università di Cagliari, è stato docente delle due discipline nei Licei sardi. Temi privilegiati della sua ricerca sono stati la storia del movimento cattolico in Italia e la storia della cultura in Sardegna tra Settecento e Novecento, su cui ha pubblicato numerosi saggi e articoli. Tra i lavori più significativi si segnalano il volume 24° degli Acta Curiaurum Regni Sardiniae sull’attività degli Stamenti nel periodo della “sarda rivoluzione” (1793-1796), l’edizione critica de Su patriota sardu a sos feudatarios di F. I. Mannu (2002, 2006) e l’epistolario I corrispondenti di Giovanni Spano in sette volumi, di cui già pubblicati (presso Ilisso) i volumi I e II.

Dettagli
Autore
Recensioni
Collana: 
Pagine: 
240
ISBN: 
978-88-6429-171-0
Anno di pubblicazione: 
2016

Antonico Stefano Lorenzo Motzo (Bolotana, 1917-2015), noto Nico, richiamato alle armi nel 1938, ha partecipato al secondo conflitto mondiale in Albania e in Grecia. Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 rifiutò di consegnare le armi ai tedeschi e si unì all’Esercito di Liberazione della Grecia (E.L.A.S.), militandovi tra il settembre 1943 e il novembre 1944. Partecipò a numerose azioni belliche della Resistenza greca e per tale attività ottenne la qualifica di “Partigiano combattente” e l’onorificenza della Medaglia d’Argento al Valor Militare.

 

Spesso comprati insieme
EDIZIONI IL MAESTRALE
VIA MANZONI, 28 - 08100, NUORO
Contatti
TEL. +39 (0)784 440684
info@edizionimaestrale.com
Metodi di Pagamento
Distribuzione Mondadori-Libri
Servizio Clienti Librai - Customer Service Ceva - 
numero telefonico: 0385-569071
Chiudi
EDIZIONI IL MAESTRALE
VIA MANZONI, 24 - 08100, NUORO
cross
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuoto
    linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram