Carmine Abate
CARMINE ABATE è nato nel 1954 a Carfizzi, una comunità arbàreshe (italo-albanese) della Calabria ed emigrato da giovane ad Amburgo. Oggi vive e lavora in Trentino. Ha esordito con una raccolta di poesie, Nel labirinto della vita (Juvenilia 1977). Nel 1984 ha pubblicato in Germania il suo primo libro di narrativa, Den Koffer und weg! (1984; ediz. ital. Il muro dei muri, 1993 e 2006) e il saggio I germanesi (1984; ediz. ital. 1986; Ilisso/Rubbettino 2006) scritto con Meike Behrmann. Ha diretto la collana "Biblioteca Emigrazione" (ed. Pellegrini) per la quale ha curato l?antologia In questa terra altrove (1987). Ha pubblicato, inoltre, i seguenti romanzi, ora usciti tutti negli Oscar Mondadori: Il ballo tondo (1991, 2000 e 2005), La moto di Scanderbeg (1999 e 2008), Tra due mari (2002), La festa del ritorno (2004), Il mosaico del tempo grande (2006), Gli anni veloci (2008), Vivere per addizione e altri viaggi (2010). Le sue opere, vincitrici di numerosi premi nazionali e internazionali, sono tradotte in Francia, Stati Uniti, Germania, Olanda, Grecia, Portogallo, Albania, Kosovo e in corso di traduzione in arabo. www.carmineabate.net
Libri di Carmine Abate
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram