+39 784 440684
info@edizionimaestrale.com
+39 784 440684
info@edizionimaestrale.com
Login
Registrati
Carrello
Accedi
Carrello
Maggio 19, 2013
Nelle "Crepe" di umane pulsioni

Quando ci hanno consigliata la lettura di Crepe hanno deto: "basta che cominci, la prima riga, e sei in trappola...". Ma non è un thriller: non ci sono assassini da scoprire seppure ci si imbatta in atti criminali, pensieri cruenti e anime perse degne del più ombroso noir. Il romanzo di Luigi Bernardi rapisce - è vero! - per il suo percorso a curve morbide e ripide discese nel profondo di personalità, idee, aspirazioni, quotidianità diverse e un universo che piano piano si disvela, appare "il nostro", composto da luci, fatti, oggetti, persone e di nulla. E può anche non piacere.
Dentro la testa dello scrittore bolognese - noto anche come editore, autore di testi teatrali e fumetti - hanno probabilmente "parlato" molte voci: quella di Amanda giovane giornalista disillusa; di Gregorio, anatomopatologo che fonde curiosità e paure in un modo di agire ondivago; di Orfeo, ventenne arrabbiato e distruttivo, e di suo padre Arturo che forse capisce del figlio più di quello che crede lui stesso ma è paralizzato nei sentimenti. E poi la voce di Armida, anziana sola che aspetta la fine.
L'autore poi ci ha restituito le stesse voci senza mettersi accanto ai personaggi, nascondendo con grazia, al lettore, intrpretazioni e giudizi, lasciandoci liberi. E' il lettore che viene imprigionato nel contesto tetro e vitale che unisce tutte queste esistenze: la Bologna di via dei Carracci che fa vibrare e crepare (appunto) i palazzi sotto i colpi delle trivelle del cantiere dell'Alta Velocità.
E' il lettore a pestare ansioso sui tasti dell'Acer di Amanda, a sedersi con l'idraulico in casa di Armida provando lo stesso brivido di desolazione, è il lettore che stringe i pugni disgustato da una realtà che odia. Come Orfeo. Che dubita. Le storie si intrecciano non come in un film di Altman, ma come in un romanzo di Bernardi. Questo.


Condividi questo articolo su
Iscriviti alla nostra newsletter
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Seguici su Instagram
Seguici su YouTube
Altre recensioni
Quelle venti ostetriche da Bologna nel Nuorese
LEGGI ORA
Quelle venti ostetriche da Bologna nel Nuorese
LEGGI ORA
Lezioni d'autore. Da Cantarella a Mameli
LEGGI ORA
Storia di una levadora
LEGGI ORA
Quando il Duce spedì le levatrici in Sardegna
LEGGI ORA
Resta in contatto
Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato con le nuove uscite, le ultime interviste e i prossimi eventi.
EDIZIONI IL MAESTRALE
VIA MANZONI, 24 - 08100, NUORO
Contatti
TEL. +39 (0)784 440684
info@edizionimaestrale.com
Area clienti
Condizioni di vendita
Privacy
Cookies
Spedizioni
Registrazione
Consulta le FAQ
Metodi di Pagamento
Distribuzione Mondadori-Libri
Servizio Clienti Librai - Customer Service Ceva - 
numero telefonico: 0385-569071
homeenvelopebookbookmarkusersphone-handsettext-align-left
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram