Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Search in posts
Search in pages
+39 784 440684
info@edizionimaestrale.com
Login
Registrati
Carrello
Accedi
Carrello
Iscriviti alla nostra newsletter

Storia della Sardegna sabauda

20,00

Per la prima volta, in questo fondamentale lavoro storiografico, Sotgiu ricostruì e analizzò una fase storica cruciale per la fisionomia della società sarda e i processi che prefigurano la costruzione dell’Unità d’Italia. Col trattato di Londra la Sardegna passa dalla Spagna ai Savoia, che ne prendono possesso nel 1720. Da allora, i viceré piemontesi governeranno l'Isola formulando progetti di rinascita economica nel quadro della politica di «assolutismo illuminato». Discontinua e velleitaria, la politica riformatrice sabauda si scontra con l'acuirsi dei conflitti sociali. Negli anni Novanta falliscono i tentativi francesi di sfruttare a proprio favore la crisi sarda, mentre si estende un movimento antifeudale, culminante nei moti rivoluzionari del 1793-96. Più tardi, con Carlo Felice e Carlo Alberto riprende la politica riformatrice, stavolta comportante profonde trasformazioni nella struttura socio-economica sarda e l’abolizione del feudalesimo. Nel 1847 si realizza la fusione perfetta dell’Isola con gli stati sabaudi di terraferma: è la fine del Regnum Sardiniae e l’inizio di una epoca che porterà la Sardegna a essere «una delle regioni periferiche dello Stato italiano».

Dettagli
Autore
Recensioni
Collana: 
Pagine: 
416
ISBN: 
978-88-6429-129-1
Anno di pubblicazione: 
2018

Girolamo Sotgiu (La Maddalena 1915 - Cagliari 1996). Storico e uomo politico. Dopo la laurea in Lettere a Roma (1938), si trasferisce a Simi nel Dodecaneso per necessità economiche; è segnalato come antifascista e incarcerato a Rodi, dove, richiamato alle armi nel 1943, è internato dai tedeschi. Alla fine della guerra - dopo la fuga in Turchia e un ritorno a Rodi - rientra in Sardegna dedicandosi alla ricerca storica e alla politica (nelle file del PCI); diventa docente di Storia moderna della facoltà di Scienze politiche all'Università di Cagliari; è consigliere regionale per diverse legislature (1948-68), poi senatore (1968-72). Fra le sue opere principali ricordiamo: Alle origini della questione sarda (Fossataro 1967); Lotte sociali e politiche nella Sardegna contemporanea (Edes 1974); e i volumi usciti per Laterza: Storia della Sardegna dopo l'unità(1986); Storia della Sardegna dalla grande guerra al fascismo (1990); Storia della Sardegna durante il fascismo (1995); aLa Sardegna negli anni della Repubblica: storia critica dell'autonomia (1996).

Spesso comprati insieme
EDIZIONI IL MAESTRALE
VIA MANZONI, 28 - 08100, NUORO
Contatti
TEL. +39 (0)784 440684
info@edizionimaestrale.com
Metodi di Pagamento
Distribuzione Mondadori-Libri
Servizio Clienti Librai - Customer Service Ceva - 
numero telefonico: 0385-569071
Chiudi
EDIZIONI IL MAESTRALE
VIA MANZONI, 24 - 08100, NUORO
cross
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuoto
    linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram